Ciao sono Ombretta e sono la fondatrice di Hair Club, salone di parrucchieri per uomo e donna, che ho creato nel 2010.

Perché Hair Club? La risposta è semplice: innanzitutto non mi piaceva che il mio salone avesse il mio nome o il classico “acconciature”. Quindi da qui la ricerca di qualcosa che avesse in comune la mia passione per questa professione e lo stare insieme ai clienti. Se ci pensi bene il salone da parrucchiere è un luogo di aggregazione con persone che conosci e che hanno piena fiducia in te. Ecco perché Club. Hair vabbè…penso sia abbastanza chiaro.

ombretta parrucchiera hair club trezzoOmbretta parrucchiera nasce nel 1997. La mia prima esperienza in un salone di parrucchiera è avvenuta nell’estate del 1997 quando mia cugina Mariangela Nicoscia, titolare di un salone ad Ornago (MB) mi chiese di darle una mano in quanto era da sola. Ero talmente eccitata dall’idea di fare la parrucchiera che al primo stipendio mi sono regalata un rasoio tagliacapelli elettrico. La mia prima cavia fu ovviamente mio padre. Gli feci un taglio così perfetto che dovette girare con il cappello per un paio di settimane. L’esperienza iniziale, comunque, mi ha aperto un mondo: ad ogni chiamata di Mariangela, rispondevo sempre presente; così almeno fino a maggio del 1998 quando ho conosciuto Gianluca Corchia.

Gianluca era titolare di un salone di parrucchiere “Charme” ad Usmate Velate (MB). La prima esperienza, a dire il vero, non è stata delle migliori. Infatti non volevo tornare più da lui, in quanto, il negozio era enorme e pieno di lavoranti ed io mi ero spaventata. Ho comunque tenuto duro e sono contenta di averlo fatto: sono stati i 9 anni più belli della mia attività professionale. Durante questo periodo, inoltre, ho collezionato moltissima esperienza grazie anche a corsi professionali Diadema (dove ad un contest ho vinto anche una gara di taglio) e corsi formativi per l’avviamento all’attività professionale. Tra tutti i corsi svolti me ne ricordo perfettamente uno che ho fatto nel 2001, che si chiamava Grid. Consisteva nell’iniziare domenica mattina alle 10 e finire lunedì alle 16 senza mai fermarsi. Durante queste ore si affrontavano, sotto estremo stress, discussioni sull’attività di parrucchiera. Non ci era concesso dormire, ma durante le pause potevamo affrontare i bisogni più impellenti. Ne sono uscita distrutta, ma carica e soddisfatta.

Tutti i corsi mi sono stati poi necessari per ottenere l’abilitazione a parrucchiera, avvenuta durante questo periodo.

Nel 2004 ho aderito al progetto I.dea Lab del mio allora collega Tiziano, che aveva rilevato l’attività di Gianluca.

Nel 2007 mi sentivo pronta per fare il salto ed aprire un mio salone. Lo faccio insieme a Tiziano rilevando un’attività di parrucchiere a Trezzo sull’Adda che si chiamava Mariello Più. Il nuovo salone mantiene comunque il nome di I.dea Lab. Questo periodo mi ha fatto crescere molto anche in termini di responsabilità, in quanto, ho cominciato a confrontarmi con situazioni che fino ad allora non mi appartenevano. Essere titolare di un salone significava avere responsabilità maggiori.

Nel 2010 la separazione dal mio socio Tiziano e l’apertura del mio nuovo Salone Hair Club, sempre a Trezzo sull’Adda.

Nel 2015 decido di lasciare Paul Mitchell come fornitore (che usavo da oltre 10 anni) per passare ad Alter Ego. Questa nuova azienda tutta italiana, mi ha messo a disposizione parecchi corsi negli anni, ma quello di cui ho un ricordo indelebile è senz’altro il For the Difference, datato 2017, con esperienze anche all’estero.

Portfolio

Appointment

Ottobre 2021
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031